QUANDO UN CONDOMINO NON PAGA LE RATE DEL CONDOMINIO, COSA FARE?
lunedì, 22 dicembre 2014 by - 0 commenti   | mercato immobiliare

Quando aumentano le difficoltà economiche, una delle prime spese che si tende a rinviare è quella del condominio, a discapito dei condomini in regola con i pagamenti. Cosa bisogna sapere in questi casi?

- Decreto di ingiunzione: in caso di soggetti morosi, l'amministratore ha l'obbligo di riscuotere i contributi entro 6 mesi dalla chiusura dell'esercizio, ottenendo un decreto di ingiunzione immediatamente esecutivo.

- Se entro 6 mesi l'amministratore non chiede un decreto di ingiunzione, rischia la revoca giudiziaria a suo carico.

- L'amministratore di condominio è obbligato a comunicare, ai creditori che lo richiedono, i dati personali dei condomini morosi.

- Il creditore può chiedere il pignoramento del conto corrente condominiale, ma solo per la parte relativa alle somme versate da condomini morosi. L'amministratore può contestare il prignoramento del conto corrente condominiale se sul conto non ci sono versamenti del condomino moroso e in ogni caso per le parti delle somme che appartengono ai condomini virtuosi.



commenta questa news >>
commenti

Commenta