Quando traslochiamo non dimentichiamoci dei nostri amici a quattro zampe
martedì, 19 gennaio 2016 by - 0 commenti   | dal web

Se traslocare può essere stressante per le persone, può esserlo ancora di più per gli animali. Proprio per questa ragione vi consigliamo di procedere nel seguente modo:

- se possibile, portare l'animale domestico nella nuova casa prima del giorno ufficiale del trasferimento;

- dopo il trasloco, fargli esplorare la casa un poco per volta senza farlo eccitare correndo per tutta la casa;

- mostrargli dove sono i suoi oggetti, la ciotola del cibo e la cuccia;

- portare a passeggio il cane intorno all'intero quartiere dandogli la possibilità di riconoscere gli odori della nuova zona per crearsi i suoi punti di riferimento (dipendono dall'lfatto).

Mentre per i cani è più facile adattarsi ad un trasloco, i gatti avvertono più problemi in occasione di traslochi, quindi:

- mantenere il gatto al sicuro nella sua gabbia nella nuova casa ponendolo in una zona tranquilla, per poi liberarlo quando non vi è più confusione;

- trascorrere molto tempo con lui incoraggiandolo ad esplorare gli ambienti;

- bisogna comunque, soprattutto nei primi giorni, vigilare su di loro senza modificare le loro abitudini;

- ricordatevi di aggiornare le informazioni di identificazione del vostro animale domestico prima di traslocare e se vi trasferite in una zona con diverso clima è consigliabile chiedere al proprio veterinario di suggerirvi eventuali vaccinazioni da fare.



commenta questa news >>
commenti

Commenta