Nessuna richiesta di Autorizzazione per l’installazione di vetrate amovibili

Mentre prima l’installazione di vetrate panoramiche amovibili richiedeva un permesso dal Comune, in quanto considerate un allargamento dei volumi di abitazione, oggi, con l’introduzione del nuovo emendamento a modifica del Testo Unico dell’edilizia, tale installazione è compresa tra le attività di edilizia libera, ossia può essere eseguita senza alcun titolo abilitativo, rispettando due condizioni necessarie:

la chiusura non deve generare spazi stabilmente chiusi;

il profilo estetico deve essere preservato in modo da ridurre al minimo l’impatto visivo.

Quindi devono essere vetrate scorrevoli, totalmente trasparenti, con la principale caratteristica di poter essere rimosse, se necessario.

Queste vetrate panoramiche amovibili vengono definite con il termine ‘Vepa’.

Unisciti alla discussione

Confronta Strutture

Confronta