Cosa succede se acquisto un immobile con difformità urbanistiche?
venerdì, 20 dicembre 2019 by - 0 commenti   | mercato immobiliare

Per iniziare, dobbiamo chiarire che la commerciabilità di un immobile non è consentita se lo stesso è stato costruito senza alcuna licenza e/o concessione.

Infatti, il Notaio, responsabile nel certificare l'atto di compravendita, deve obbligatorimente riportare nel Rogito gli estremi delle concessioni edilizie, in caso contrario, la vendita è nulla.

Qualora la difformità urbanistica sia di scarso rilievo, trattandosi quindi di abusi edilizi minori, l'immobile è commerciabile. La legge, infatti, non prende in considerazione i piccoli abusi come fonte di nullità degli atti di trasferimento degli immobili interessati. Ma se l'acquirente richiede un mutuo e se la casa è abusiva, è impossibile ottenerlo. Lo stesso anche nel caso di abusi minori, la banca potrebbe diniegare l'ottenimento del mutuo.

Se ci si accorge, dopo il Rogito della difformità urbanistica dell'immobile, il venditore potrebbe essere chiamato a rispondere dei danni, a patto che nell'atto non sia presente una clausola con la quale si attesta che è stato accettato l'immobile nello stato in cui si trovava e quindi anche con eventuali piccole difformità presenti.



commenta questa news >>
commenti

Commenta